+39 069 480 58 90Richiedi un preventivo

Carburante

Oggi i numerosi utenti di automobili o gli appassionati di guida si trovano di fronte a un mondo molto diversificato, segmentato e ricco di innovazioni guidate da molti fattori interni ed esterni. La crisi globale del gasolio, della benzina, la consapevolezza ambientale, le restrizioni sull’elettricità e molto altro ancora pongono gli automobilisti in una situazione piena di dubbi e incertezze al momento dell’acquisto di un veicolo, senza dimenticare le varie caratteristiche che devono essere prese in considerazione al momento del finanziamento di uno in particolare. Tutto ciò ci permette di approfondire un argomento che attualmente ha suscitato molti dibattiti in diversi stabilimenti o concessionari ed è per questo che in Total Renting, vogliamo fornire ai nostri clienti un’ampia informazione sul carburante dei veicoli indipendentemente dal modello o dalla gamma in cui è classificato.

Tipi di auto in base al carburante

Per conoscere i tipi di combustibili disponibili sul mercato, occorre innanzitutto sapere che cos’è un combustibile: non è altro che quella sostanza liquida, solida o gassosa che in determinate condizioni di temperatura e pressione può bruciare combinandosi con l’ossigeno e generando calore, il cui prodotto finale viene utilizzato come generatore di energia meccanica o termica, Per una facile comprensione, il carburante sta al veicolo come il sangue al corpo umano; detto questo, prendiamo come riferimento la benzina e il diesel che sono i più riconosciuti e utilizzati da molti modelli di veicoli, tuttavia, attualmente sono apparse diverse alternative per sostituirli, sia per migliorare l’utilità del veicolo, sia per ridurre il suo consumo o per diminuire l’impatto ambientale. Qui di seguito, illustreremo in dettaglio i diversi tipi di carburante disponibili al momento.

carburante auto

Diesel

Conosciuto anche come gasolio o diesel, è un combustibile idrocarburico combinato, che ha avuto origine grazie agli esperimenti condotti dallo scienziato e inventore tedesco Rudolf Diesel, sottolineando che non riceve il suo famoso nome grazie al suo inventore, ma per il suo utilizzo per il riscaldamento. I veicoli che utilizzano questo carburante sono quelli che hanno motori a combustione interna alternativi che producono l’accensione del carburante ad alte temperature per sua comprensione, inoltre si distinguono per avere un maggiore utilizzo della batteria, rilascia fino al dieci per cento di energia in più rispetto alla benzina, offrendo così una maggiore durata perché l’avviamento elettrico è più semplice, una maggiore compressione e, quindi, fa più rumore.

Biodiesel

Questo carburante è derivato da biocarburante o biocarburante liquido derivante da oli vegetali e grassi animali: soia, colza e girasole (con o senza utilizzo) sono le materie prime più utilizzate a livello mondiale. Va notato che per ottenerlo si utilizza un processo chimico-industriale di esterificazione e transesterificazione. Attualmente in Spagna questo tipo di carburante ha aumentato il suo boom, perché il suo impatto sull’inquinamento è minimo e a sua volta prolunga la vita del motore, producendo che in giro ci sono più di 30 stazioni di servizio nelle vicinanze, e come risultato di questo sono molti veicoli che sono disponibili con questo tipo di carburante.

Benzina

Posizionatasi negli ultimi tempi come la preferita e la più richiesta dal mercato per essere l’opzione più semplice, equilibrata e valida sotto molti aspetti per la maggior parte degli utenti, la benzina è un combustibile derivato dal petrolio per distillazione frazionata e viene utilizzata nei veicoli con motori a combustione interna che utilizzano l’esplosione della benzina. Esistono diversi tipi di benzina: la 95 senza piombo, che è più pulita della 98 ottani ed è anche la più economica, la 98 senza piombo, che è trattata chimicamente, è più raffinata, ha meno zolfo e i suoi additivi sono di qualità superiore, e infine il bioetanolo, che ha un numero di ottani superiore ai precedenti (105 ottani in particolare) e si distingue per il suo basso costo. A questo punto è importante notare che la produzione di questo carburante si è ridotta con i progressi della tecnologia e i miglioramenti di ogni motore.

GPL

Il gas di petrolio liquefatto (GPL) è composto da gas come il propano e il butano, viene utilizzato nei motori a combustione interna ed è considerato uno dei carburanti più puliti ed efficienti grazie alla sua compatibilità ambientale. I modelli di veicoli che ne sono dotati sono caratterizzati dall’assenza di limitazioni di autonomia, in quanto combinano due serbatoi, uno per la benzina (anche se con capacità sempre minore) e un altro per il suddetto carburante, che ne amplia notevolmente l’autonomia. È importante notare che un litro di GPL costa in media la metà di un litro di benzina.

carburante auto

Idrogeno

Considerato sul mercato come uno dei carburanti alternativi più efficienti grazie alla sua versione a combustione o alla sua conversione in una cella a combustibile all’interno del motore. L’idrogeno può essere utilizzato nei motori a combustione interna, ma più ampiamente è ottenuto da combustibili fossili e da emissioni di gas serra. Nonostante il suo enorme potenziale, è un combustibile difficile da ottenere, poiché non si trova in natura in forma isolata, anche se molte industrie fanno uso quotidiano di idrogeno nelle sue forme liquide e gassose, compresa l’industria petrolifera.

Prezzi del carburante per auto

Al giorno d’oggi sono pochi i modelli di veicoli che funzionano con carburanti diversi da quelli sopra citati. Benzina e diesel sono relativamente rari, nonostante le varie alternative che cercano di sostituirli; sono ancora i preferiti dagli utenti in quanto forniscono maggiore velocità e potenza per qualsiasi motore in generale. Tuttavia, i fattori ambientali ed economici non hanno lo stesso impatto o vantaggio, ed è per questo che nasce il desiderio di produrre carburanti diversi che garantiscano una maggiore redditività per l’automobilista e un minore impatto sull’ambiente. Limitandoci al territorio spagnolo, questi carburanti sono soggetti a una grande variazione di prezzi, con la benzina a 1,522 e 1,678 €, il gasolio a 1,401 e 1,498 €, il GPL a 0,998 €, essendo questi prezzi completamente riferiti..

12

Otros datos de interés

Más datos relevantes

Más información

TOTAL RENTING NEI MEDIA

Varesenews
Giornalemotori
Sicurauto
Corsedimoto
VehicleCuE
Marca Motor